In cucina , Cibi e proprietà

Tutte le verdure di settembre

Precedenti Successivi
Verdura di settembre
image description In cucina , Cibi e proprietà

Sono tantissimi gli ortaggi di stagione in questo mese. Noi ne abbiamo scelti alcuni. Date il benvenuto a zucca, cicoria e porro, ma non solo!

Dopo la pausa estiva, si ricomincia con sapori più tipicamente autunnali: ecco la verdura di settembre! Avete già pensato a qualche ricetta per gustarle?

La spesa di settembre

Zucca: grazie al sapore delicato, può essere utilizzata per la preparazione di tanti piatti, dall’antipasto al dolce. Ha un elevato potere saziante ed è, quindi, adatta a chi vuole dimagrire. La zucca è fonte di fibre, minerali (tra cui calcio, fosforo, potassio, zinco, selenio e magnesio) e vitamine, in particolare del beta-carotene, precursore della vitamina A, noto per le sue eccellenti doti antiossidanti, della vitamina B (B1, B2, B3, B5 e B6) e della Vitamina C.

Cicoria: stimolando l’attività di fegato e reni, favorisce la liberazione di tossine da parte dell’organismo. Questa pianta erbacea ha, dunque, proprietà depurative, diuretiche e de-tossicanti. Tuttavia, la cicoria porta benefici anche per le proprietà digestive poiché stimola la produzione di bile ed è in grado di ridurre il rischio di contrarre alcune patologie intestinali anche gravi, come il cancro al colon. Oltre a questa funzione antitumorale, è utile in caso di meteorismo, colon irritabile e stitichezza.

Porro: coltivato e diffuso in tutto il mondo, è ricco di minerali (come ferro, sodio, potassio e zinco), vitamine e amminoacidi. Contiene una buona quantità di fibre, che favoriscono la pulizia dell’intestino e, grazie al contenuto di allicina, apporta benefici in caso di reumatismi e artrite. È un alimento disintossicante e migliora la digestione. Inoltre, riduce il colesterolo e rafforza il sistema immunitario, portando benefici in caso di raffreddori e infezioni.

Aglio: è una buona fonte di diversi minerali (potassio, calcio, fosforo e selenio) e vitamine (in particolare la vitamina C e alcune vitamine del gruppo B), anche se deve la maggior parte delle sue proprietà curative alla presenza di alliina. Le sue proprietà oggi sono ampiamente sfruttate per una serie di condizioni associate al sistema circolatorio e cardiaco, come l’aterosclerosi, l’ipercolesterolemia, l’infarto, le malattie coronariche e l’ipertensione.

Bieta: totalmente commestibile, dall’alto contenuto di vitamine, fibre, acido folico, sali minerali e beta-carotene, la bietola, è una delle verdure invernali tra le più apprezzate in cucina. Con il suo sapore delicato, è consigliata soprattutto a chi soffre di anemia, per l’alto contenuto di acido folico che favorisce l’assorbimento del ferro.

Cipolla: composta per la maggior parte da acqua, possiede anche una discreta quantità di carboidrati, calcio, potassio e fosforo. Contiene flavonoidi, vitamina A, E, C e gli elementi del gruppo B. Tra le sue proprietà: azione diuretica, prevenzione contro il diabete, grazie all'azione ipoglicemizzante della glucochinina, trattamento dell’ipertensione, diminuzione di trigliceridi e colesterolo, azione antinfettiva e stimolante per il metabolismo.

Melanzane: particolarmente ricche d’acqua e fibre, presentano una discreta quantità di calcio, ferro, fosforo e potassio. Inoltre, sono praticamente priva di grassi e contengono pochi zuccheri, ma svariate vitamine tra cui la vitamina A e C. La presenza di polifenoli conferisce alla melanzana potere antiossidante. Possiede, inoltre, una buona capacità saziante e viene decisamente consigliata per contrastare la stipsi per il suo contenuto di fibre. Vanta proprietà depurative e pare sia in grado di combattere la ritenzione idrica e contrastare la cellulite.

Peperoni: reintegrano i liquidi e i sali minerali. Inoltre, sono alleati di cervello, peso, muscoli e pelle. Questo alimento contiene una percentuale di vitamina C quattro volte maggiore che negli agrumi con la conseguente capacità di aumentare la resistenza alle infezioni; inoltre irrobustisce i muscoli e favorisce l’assorbimento del ferro. Se consumati crudi, i peperoni riducono il rischio di contrarre alcune forme di tumore, come quella al cervello.

Sedano: è noto per essere uno tra i cibi alleati della linea. Tra le principali proprietà del sedano, quella diuretica e depurativa, oltre alla capacità di migliorare la digestione, contrastando anche meteorismo e costipazione. Inoltre, il sedano sarebbe in grado di agire come regolatore delle pressione sanguigna.

A settembre porta in tavola la salute

Bioimis è la soluzione per chi ama uno stile di vita salutare: ti fa dimagrire mangiando sempre a sazietà e con gusto!