Cibi e proprietà

Mele: un alimento prezioso

Precedenti Successivi
le mele fanno bene alla salute
image description Cibi e proprietà

Le mele sono tra i tipi di frutta più popolari al mondo, ma non ditelo ai botanici!

Le mele sono il frutto preferito dagli italiani, rappresentando circa il 22% di tutta la frutta acquistata dalle famiglie del Bel Paese. In Europa si stima che se ne consumino circa 20 kg pro capite all'anno (circa una mela e mezza al giorno per ogni individuo). Merito sicuramente del loro sapore fresco e succoso, della versatilità in cucina, ma anche dei numerosi benefici per la salute.
Dal punto di vista botanico, però, la mela è il falso frutto del melo (Malus domestica), mentre il vero frutto è il “torsolo”, che normalmente viene gettato.

Un frutto versatile, che fa bene a tutti

Per la sua disponibilità durante tutto l’arco dell’anno, ormai molti credono che la mela non abbia una sua stagionalità. In realtà, il periodo è da fine agosto a ottobre, a seconda delle varietà. Durante il resto dell’anno si tratta di frutti conservati, grazie alla capacità di resistere a lungo senza alterarsi in frigo (da 1 a 4 mesi).
Il suo sapore delicato, che conta circa 2.000 specie diverse, rende la mela gradevole quasi a ogni palato. Inoltre, è indicata per tutti, anche per i diabetici, perché contiene poco zucchero ed una sostanza fibrosa, la pectina, che permette di controllare l’assorbimento dello zucchero nel sangue.

Tante proprietà

La mela è un alimento che contribuisce al buon mantenimento dello stato di salute.
La pectina e le altre fibre in essa contenute agiscono contro il colesterolo, ne ostacolano infatti l’assorbimento e ne facilitano l’eliminazione. Quindi mangiare le mele aiuta a proteggersi dalle malattie cardiovascolari.
Inoltre, questo frutto contiene acqua in grande quantità, fornisce, quindi, liquidi al nostro organismo. Ha pochissimi grassi e poche proteine, ma è ricco di vitamina A, antiossidante, vitamina B1 e la B2 che presiedono alle principali funzioni dell’organismo, e vitamina C, acido ascorbico, che aiuta le difese immunitarie.
Numerosi i sali minerali, in particolare, potassio, zolfo, fosforo, calcio, magnesio, sodio, ferro e anche fluoro. Quest’ultimo fa di questo frutto un difensore della salute dei denti.
Le mele contengono anche fenoli e flavonoidi, sostanze naturalmente antitumorali e presenti sia nella polpa che nella buccia, per questo il comportamento più corretto, per beneficiare appieno della "farmacia naturale" che la mela rappresenta, è quello di non sbucciarla.

Se durante la giornata veniamo colti da un'irresistibile appetito, sgranocchiare una mela può essere una delle soluzioni migliori. Consumare uno di questi frutti lontano dai tre pasti principali aiuta, infatti, a calmare il senso di fame, meglio ancora se lo si associa ad un bel bicchiere di acqua.

Continuate a leggere il blog di Bioimis per scoprire tutte le proprietà degli alimenti!