Alimentazione

La pancia? È un rischio per il cuore!

Precedenti Successivi
Obesità addominale e rischio cardiovascolare
image description Alimentazione

Se la pancia aumenta, raddoppia la probabilità di problemi cardiovascolari.

Avere la pancia anche se non si è tecnicamente in sovrappeso può far male al cuore. Un accumulo di grasso nella zona addominale, infatti, anche con un indice di massa corporea nella norma, può portare a un rischio a lungo termine di problemi cardiovascolari.

A evidenziarlo è uno studio medico presentato a EuroPrevent 2018

I ricercatori spiegano che l'obesità localizzata al livello dell'addome è un indicatore della distribuzione anormale del grasso. Lo studio, promosso dalla Società Europea di Cardiologia, ha dimostrato che le persone con peso normale e la pancia tendono ad avere più problemi cardiaci rispetto a quelle con peso normale e una altrettanto normale distribuzione del grasso.

Nel 1997-2000 sono stati arruolati per la ricerca 1.692 residenti nella contea di Olmsted, nel Minnesota, di età pari o superiore a 45 anni. I partecipanti sono stati sottoposti ad un esame clinico e sono state effettuate misurazioni di peso, altezza, circonferenza della vita e circonferenza dei fianchi.

I risultati della ricerca

I pazienti sono stati seguiti dal 2000 al 2016 per osservare il verificarsi di eventi cardiovascolari, come infarti, rivascolarizzazione coronarica chirurgica o percutanea per aprire arterie bloccate, ictus o morte per cause cardiovascolari, utilizzando cartelle cliniche collegate del Rochester Epidemiology Project.

Coloro che avevano un BMI normale e obesità addominale sono risultati avere un rischio a lungo termine di problemi cardiovascolari di circa due volte più elevato rispetto a chi invece non aveva la pancia, indipendentemente dall'indice di massa corporea.

Le persone con un BMI più elevato, ma senza grasso sulla pancia, probabilmente godono di migliore salute.

Secondo Medina-Inojosa, l'autore dello studio, questo avviene perché la pancia è solitamente il primo luogo in cui si deposita il grasso, quindi le persone classificate con BMI sovrappeso, ma senza una pancia grassa, probabilmente hanno più muscoli che fanno bene alla salute.

Il muscolo è come un magazzino metabolico e aiuta a ridurre i livelli di lipidi e zuccheri nel sangue. Ciò che vorrebbe dimostrare lo studio, insomma, è che, per quanto utile possa essere il BMI, esso può anche essere fuorviante e ingannare i pazienti in un senso di falsa sicurezza. Di conseguenza, i medici dovrebbero anche misurare l’obesità centrale per capire se un paziente è a rischio.

Proteggete la vostra salute

Volete recuperare il vostro peso forma e vivere in salute? Iniziate subito il vostro percorso di dimagrimento Bioimis!