In cucina , Cibi e proprietà

Gli asparagi? Non solo afrodisiaci

Precedenti Successivi
Benefici degli asparagi e ricette
image description In cucina , Cibi e proprietà

Questi ortaggi non sono solo amici della salute sessuale. Ricchi di vitamina K, di folati e di antiossidanti hanno un effetto anti-età e depurano il nostro corpo.

In antichità erano noti come potenti afrodisiaci. Infatti, gli asparagi contengono un alto quantitativo di vitamina B, che aumenta la produzione di istamina, molecola fondamentale per accrescere la libido.

Ma le loro qualità non si fermano qui

L'asparagina, aminoacido contenuto negli asparagi, è importante per lo sviluppo e il funzionamento del cervello. Ecco perché vale la pena inserirli nella nostra dieta:

  • sono ottimi per il cuore: contengono vitamina K, che è coinvolta nella coagulazione del sangue e svolge una funzione antiemorragica. La vitamina B, contenuta in grandi quantità nel vegetale, aiuta invece a regolare l'omocisteina, i cui alti livelli rappresentano un fattore di rischio per l'insorgenza di malattie cardiovascolari. Anche le fibre contenute nell'asparago diminuiscono le possibilità di soffrire di complicazioni cardiache.

  • sono ricchi di antiossidanti: contengono, infatti, il glutatione, che protegge infatti le proteine e gli altri composti ossidabili dall'azione deleteria dei radicali liberi.

  • aiutano le donne in gravidanza: gli asparagi sono ricchi di folati, che sono particolarmente utili alle donne in gravidanza. Infatti, queste sostanze sono necessarie per preservare la salute della madre e del feto.

  • sono utili per l’apparato digerente: contengono inulina, che ha la capacità di favorire la digestione e regolarizzare la funzionalità intestinale.

  • prevengono l’insorgere del diabete di tipo 2: infiammazioni e stress ossidativo aumentano le possibilità di soffrire di diabete di tipo 2. Grazie all'azione anti-infiammatoria degli asparagi, dovuta all'alto contenuto di antiossidanti, questo pericolo è tenuto lontano. Questi alimenti hanno anche la capacità di aumentare la secrezione di insulina e la funzione beta-cellulare: tutto ciò contribuisce a diminuire le possibilità di incorrere nella malattia.

Come gustarli al meglio

Asparagi al forno

Ingredienti

  • 1 kg di asparagi
  • 100 g di burro senza sale
  • 100 g di mandorle tritate

Preparazione 
Rimuovete dagli asparagi la parte finale dei gambi che risulta più legnosa, difficile da cuocere. Pelate il resto del gambo con un pelapatate. Trasferite gli asparagi preparati nel cestello della vaporiera e ponete il tutto su una pentola d'acqua bollente affinché possano cuocere a vapore per circa 5 minuti. Nel frattempo imburrate una pirofila. Quando gli asparagi si saranno ammorbiditi, toglieteli dalla pentola e disponete uno strato nella pirofila. Distribuite qualche fiocchetto di burro sullo strato di asparagi e successivamente anche una bella spolverata di mandorle tritate. Realizzate un secondo strato di asparagi, distribuite altro burro e altre mandorle. Gli asparagi sono pronti per entrare in forno a 180°C per circa 10 minuti o finché la superficie non risulti ben gratinata. Servite ben caldi.

Carbonara vegetariana con asparagi

Ingredienti

  • 400 g di asparagi
  • 250 g di tagliatelle integrali
  • 2 uova
  • 1 cipolla di Tropea
  • Pepe
  • Acqua
  • Olio extravergine d’oliva
  • Parmigiano grattugiato

Preparazione 
Tagliate a cubetti gli asparagi, sciacquati precedentemente bene sotto l'acqua corrente. Togliete un pezzo piccolo del gambo e fateli a fettine evitando di tagliare le cimette. Mettete le rondelle in una padella antiaderente, tagliate finemente il cipollotto e unite le fettine agli asparagi. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua e olio extra vergine a filo. Fate cuocere a fiamma bassa e coprite con un coperchio durante i primi minuti, dopodiché potete toglierlo e fare asciugare l'acquetta di vegetazione mescolando di tanto in tanto. Cuocete le tagliatelle in acqua bollente, scolatele e aggiungetele in padella con gli asparagi. Mescolate e fate amalgamare. In una ciotolina sbattete le uova con il parmigiano, aggiungete una presa di pepe e un goccio di latte per rendere tutto più liscio e cremoso. Infine, unite alla pasta e fate mantecare bene.

Insalata di salmone e asparagi

Ingredienti

  • 1 trancio da 700 g di salmone
  • 650 g di asparagi verdi
  • 150 g di valeriana
  • 150 g di scarola
  • 8 ravanelli
  • 1 limone non trattato
  • Qualche filo di erba cipollina fresca
  • Olio extravergine di oliva
  • Pepe nero

Preparazione 
Private il salmone della lisca centrale, della pelle e di eventuali altre lische. Tagliate la polpa a cubetti, raccoglietela in una ciotola e insaporitela con un pizzico di pepe. Coprite e lasciate marinare per circa un’ora. Nel frattempo preparate gli asparagi: eliminate la parte legnosa del gambo e divideteli a metà per il lungo. Sbollentateli in acqua per sei minuti, quindi sgocciolateli con la paletta forata e trasferiteli in una ciotola con acqua fredda per fermarne la cottura. Scolateli e lasciateli da parte. Sgocciolate bene la dadolata di salmone dalla marinatura e fatela saltare per circa un minuto in un tegame antiaderente spennellato d’olio e ben caldo. Lavate le insalate e asciugatele molto bene. Eliminate le foglie più esterne e dure della scarola, che vi serviranno per preparazioni cotte, e tagliatela a striscioline. Lavate e asciugate perfettamente i ravanelli e tagliateli a fettine sottili con una mandolina. Preparate quindi la vinaigrette: emulsionate il succo del limone con dieci cucchiai d’olio e pepe fresco di macina, unite la buccia grattugiata del limone e l’erba cipollina tagliuzzata. In un piatto da portata disponete le insalate, i rapanelli, gli asparagi e la dadolata di salmone cotta. Condite la vostra insalata di asparagi e salmone con la salsa soltanto al momento di servire.

Bioimis ha a cuore la vostra salute

Continuate a seguire i nostri consigli per vivere in forma!