Buone abitudini , Alimentazione

Estate: consigli per una corretta alimentazione

Precedenti Successivi
Sana alimentazione in estate
image description Buone abitudini , Alimentazione

Bere e mangiare correttamente contribuisce ad affrontare l’afa e a ridurre i rischi per la salute dovuti alle ondate di calore, in particolare la disidratazione. 

Quando fa molto caldo, specialmente i bambini, le donne in gravidanza e gli anziani possono soffrire di più e essere più esposti al rischio di disidratazione. Per questo in Italia è attivo il Sistema nazionale sulla previsione delle ondate di calore, consultabile sul portale del ministero della Salute.
L'obiettivo, attraverso la pubblicazione dei bollettini giornalieri, è quello di prevenire gli effetti negativi del caldo sulla salute, soprattutto delle persone più fragili, come anziani, malati cronici, bambini e donne in gravidanza. Il sistema operativo è dislocato in 27 città italiane e consente di individuare, giornalmente, per ogni specifica area urbana, le condizioni meteo-climatiche a rischio per la salute.

Ma quali sono le buone abitudini da adottare per evitare i pericoli dovuti al forte caldo?

Dieci preziosi consigli per un’alimentazione corretta e sicura in estate

Questo è un periodo accompagnato da maggior tempo libero, con abitudini alimentari diverse rispetto al resto dell’anno: più pasti fuori casa, scarsa attenzione agli apporti nutrizionali, minori formalità. Ecco cosa fare per preservare la nostra salute:

  • Bere almeno due litri di acqua al giorno. In estate si perdono minerali con l’aumento della sudorazione e della traspirazione. Per gli anziani è particolarmente importante bere, indipendentemente dallo stimolo della sete, e i bambini devono bere di più. 
  • Moderare il consumo di bevande con zuccheri aggiunti. Allo stesso tempo, è importante limitare il consumo di bevande leggermente alcoliche, come vino e birra, ed evitare quelle ad alto contenuto di alcol.
  • Rispettare quotidianamente il numero e gli orari dei pasti, soprattutto la prima colazione, che è il pasto più importante della giornata perché fornisce il “carburante” per tutta la giornata.
  • Aumentare il consumo di frutta e verdura e yogurt. Scegliete frutta e verdure fresche di stagione e lo yogurt senza zuccheri aggiunti. Insieme alla frutta, può diventare un ottimo spuntino. Non trascurate, inoltre, la frutta secca, ricca di minerali e fibre.
  • Preparare i piatti con fantasia, variando gli alimenti. Il colore degli alimenti è dato dalle sostanze ad azione antiossidante (vitamine, polifenoli ecc): più si variano i colori, più completa è la loro assunzione.
  • Moderare il consumo di piatti elaborati e ricchi di grassi. Con il caldo è consigliabile preferire una cottura in grado di mantenere inalterato l’apporto di minerali e vitamine, diminuendo anche la quantità di sale da aggiungere durante la preparazione. 
  • Privilegiare cibi freschi, facilmente digeribili e ricchi di acqua. Questa regola va seguita in particolare quando si consuma il pranzo “al sacco”, non esagerando con gli spuntini salati o zuccherati.
  • Evitare pasti completi. Quando si è in vacanza è facile consumare pranzo e cena in ristorante: non scegliete primo, secondo, contorno e dolce. Optate, invece, per piatti unici bilanciati che possono fornire i nutrienti di un intero pasto. 
  • Consumare poco sale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di non superare i 5 grammi di sale al giorno, anche perchè l’eccessivo introito giornaliero di sale è uno dei principali responsabili dell’insorgenza d’ipertensione arteriosa.
  • Rispettare le modalità di conservazione degli alimenti. Mantenete la catena del freddo per gli alimenti che lo richiedono. Inoltre, i cibi conservati a lungo in frigorifero rischiano un peggioramento nutrizionale e una contaminazione da microrganismi.

Un'estate all'insegna della salute

Bioimis si prende cura della vostra salute: continuate a seguire i nostri consigli per restare in forma!