In cucina

Come cucinare il cavolfiore

Precedenti Successivi
Ricette con il cavolfiore
image description In cucina

Questa pianta bianca e carnosa dal sapore delicato è infatti tipica delle stagioni fredde e può essere cucinata in diversi modi, oltre a essere mangiata cruda. Ecco come prepararla!

Il cavolfiore  è pieno di vitamine, antiossidanti e minerali. Combatte l’acidità di stomaco, il diabete, il raffreddore e la pressione alta: un vero toccasana per la salute. Non sapete come cucinarlo e siete alla ricerca di ricette sfiziose? Abbiamo pensato di darvi una mano!

Rosti di cavolfiore

Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaio di erba cipollina
  • 3 spicchi d'aglio tritati
  • 1 cucchiaino di basilico secco
  • pepe nero
  • 2 uova

Preparazione
Per prima cosa, lavate per bene il cavolfiore e asciugatelo alla meglio con un po' di carta. Tagliatelo a metà, quindi grattugiatelo con una grattugia a fori larghi e versatelo all'interno di una ciotola capiente. Strizzate il cavolfiore in un canovaccio pulito, in modo da far uscire quanta più acqua possibile e rimettete il tutto nel contenitore precedente. Aggiungete l'olio, l'erba cipollina, l'aglio, il basilico secco, le uova e aggiustate di pepe. Mescolate per bene con un mestolo o una forchetta e amalgamate tutti gli ingredienti in maniera uniforme. A questo punto, con le mani prelevate una quantità di impasto adatta e formate delle schiacciatine direttamente sulla carta da forno. Infornate per 35 minuti a 180° C, fin quando i bordi saranno ben coloriti.

Insalata di cavolfiore

Ingredienti

  • 250 g di lenticchie secche
  • 400 g di ravanelli
  • 500 g di cavolfiore
  • ½ cipolla rossa
  • 200 g di rucola
  • 4 foglie di menta
  • pepe
  • olio evo

Preparazione
Pulite il cavolfiore eliminando le foglie e il torsolo duro e tagliate la parte restante ricavandone delle cimette. Sbollentate in acqua le cimette fino a quando risulteranno croccanti, ma non molli, poi scolatele e tenetele da parte conservando anche l'acqua di cottura. Prendete le lenticchie e sciacquatele sotto acqua fredda, fatele lessare in abbondante acqua per circa 40 minuti facendo attenzione a rimestare con un cucchiaio di legno e non di acciaio. Una volta pronte, scolatele e tenetele da parte. Affettate la cipolla rossa, lavate i ravanelli e riduceteli a rondelle. Preparate un’emulsione di olio, pepe e menta fresca tritata. Riunite in un’insalatiera le lenticchie, il cavolfiore, i ravanelli, la rucola mondata, la cipolla rossa e condite tutto con la salsa.

Frittelle di cavolfiore

Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 2 uova
  • 200 ml di acqua fredda frizzante
  • 200 g di farina
  • 1,5 l di olio di girasole

Preparazione
Tagliate il cavolfiore ricavando delle cimette, poi lavatele e versatele in una casseruola con abbondante acqua in ebollizione. Scolatele e lasciatele raffreddare. In una ciotola rompete le uova e sbattetele leggermente. Unite l'acqua fredda, poi aggiungete la farina, precedentemente setacciata, e mescolate bene, fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciate riposare la pastella in frigo per 1 ora. Versate l'olio in una casseruola e portatelo a temperatura. Immergete le cimette nella pastella e cuocetele poche alla volta fino a che non sono dorate. Scolatele e disponetele su un foglio di carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso, poi servite.

Fusilli aglio, olio, peperoncino e cavolfiore

Ingredienti

  • 500 g di cavolfiore
  • 400 g di fusilli
  • aglio
  • olio evo
  • peperoncino
  • uvetta
  • pinoli
  • noci
  • pangrattato senza sale

Preparazione
Lavate il cavolfiore e separatene le cimette. Lasciatele bollire per circa 10-15, poi conservate l'acqua di cottura. In padella fate un leggero soffritto con olio, aglio e peperoncino e fate saltare insieme il cavolfiore con un paio di cucchiai di acqua di cottura, lasciandolo insaporire per 5 minuti. Aggiungete uvetta e pinoli. Nell'acqua di cottura del cavolfiore, mettete a cuocere la pasta. Una volta pronta, ripassatela in padella per un paio di minuti aggiungendo due noci precedentemente tritate. Infine, spolverate con il pangrattato tostato con un po' di olio.

Verdure sabbiose

Ingredienti

  • 1 broccolo
  • 1 cavolfiore piccolo
  • 5 carote
  • 1 cipolla rossa grande
  • 3 patate medie
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • pangrattato senza sale
  • pepe nero
  • peperoncino
  • olio extravergine di oliva
  • una grossa presa di origano

Preparazione
Mondate tutti gli ortaggi necessari: dividete il broccolo e il cavolfiore in cimette, riducete le carote e la cipolla a rondelle e le patate a cubetti. Trasferite le verdure in una grande ciotola e unite il pangrattato, precedentemente mescolato con un cucchiaino di curcuma in polvere, una macinata di pepe e l'origano sbriciolato con le dita. Mescolate bene in modo che il pangrattato sia ben distribuito. Riversate le verdure su una teglia ricoperta di carta forno, conditele con un giro di olio e fatele cuocere in forno preriscaldato a 190° C per circa 40 minuti, mescolandole di tanto in tanto per assicurare una cottura omogenea. Ritirate dal forno e servite le verdure sabbiose calde.

Dimagrire con gusto

Cercate un metodo per dimagrire in maniera naturale e senza eccessive rinunce? Contattate i medici e nutrizionisti di Bioimis per iniziare subito il vostro percorso personalizzato!