Cibi e proprietà

Siete attenti alla salute? Le bietole possono aiutare

Precedenti Successivi
Proprietà e benefici delle bietole
image description Cibi e proprietà

Antiossidante e protettiva, la bietola ha proprietà benefiche per tutto l'organismo.

La pianta delle bietole (Beta vulgaris) appartiene alla famiglia delle Chenopodiace ed è un ortaggio molto prezioso per il nostro organismo. Ne troviamo due qualità quelle da costa che chiamiamo comunemente “coste” dalle foglie grandi e carnose con grandi nervature bianche e quelle da taglio che chiamiamo comunemente “erbette” dalle foglie piccole e tenere.

Le bietole in cucina

Se consumate crude sono leggermente amarognole. Se vengono cotte invece perdono l’amaro ed acquistano un sapore delizioso e delicato che ricorda vagamente quello delle spinaci.  Bisogna, comunque, fare attenzione a non cuocerle troppo, in quanto perderebbero la quasi totalità delle loro proprietà organolettiche, in particolar modo le vitamine verrebbero meno ed anche il gusto.
L’ideale è una leggera cottura al vapore, ma è ottima anche una breve cottura in wok dove possono essere saltate con poco olio.
Oltre ad accompagnare i secondi piatti si prestano alla preparazione di frittate, torte salate, polpette di verdure o aggiunte a fine cottura per i primi piatti come paste e risotti.

Sebbene le bietole siano disponibili ormai tutto l’anno sul mercato, da un punto di vista salutistico si raccomanda il loro consumo nel periodo invernale, in questo periodo infatti le foglie sono più scure e possiedono una maggior quantità di proprietà organolettiche.

Il consumo di bietole diventa particolarmente interessante quando combinato con i legumi. Le bietole, infatti, favoriscono la digestione dei legumi ed hanno proprietà carminative, ovvero prevengono la formazione di gas intestinali, tipici derivati del consumo di legumi.

Una volta cucinate, anno consumate subito e non conservate, in quanto si tratta di una verdura che tende a fermentare.

Bietole: proprietà e benefici

Le bietole sono ricche di vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C, E e K. Forniscono un buon apporto di acqua, fibre e sali minerali tra cui ferro, magnesio, sodio, calcio, fosforo, zinco, rame e selenio. Contengono il prezioso acido folico.

Sono depurative, antinfiammatorie e rinforzano il sistema immunitario. Migliorano il funzionamento dell’apparato gastrointestinale poiché favoriscono la digestione e il transito intestinale grazie alle fibre. Indicate in caso di anemia e per migliorare la salute delle ossa, proteggono il sistema cardiovascolare e concorrono al buon funzionamento del sistema nervoso e del cervello.
Le bietole, come gli spinaci, contengono acido ossalico, un elemento che, se unito ad altri sali minerali ne riduce l’assorbimento. Vanno pertanto consumate con moderazione soprattutto nelle persone predisposte ai calcoli renali e prediligendo la cottura al vapore.

Ottime contro il diabete

Una delle proprietà più significative delle bietole è la loro capacità di regolare i livelli di zucchero nel sangue. Questa proprietà è da ricondursi ad un flavonoide che prende il nome di acido siringico. Questo, inibendo l’attività dell’enzima alfa-glicosidasi, è in grado di evitare picchi glicemici. Gli studi affermano che la bietola è uno dei migliori alimenti per le persone in condizione di pre-diabete, diabete ed altre forme di insulino resistenza. Anche il buon contenuto di fibra alimentare ha effetti benefici per chi soffre di diabete. La fibra infatti aiuta a rallentare il rilascio di zuccheri nel sangue dopo un pasto a tutto beneficio della glicemia.

Un aiuto per abbassare la pressione

I composti antiossidanti insieme agli altri fitonutrienti ed al potassio, hanno un effetto benefico sulla pressione arteriosa. Proteggono, inoltre, il sistema cardiovascolare dallo stress. I composti organici presenti nelle bietole sono in grado di neutralizzare gli enzimi che causano infiammazione e che spesso provocano l’ipertensione. Inoltre, apportano benefici in termini preventivi nei confronti dell’arteriosclerosi, degli infarti e degli ictus.

Occhi sani

Un altro vantaggio che deriva dall’assunzione della bietola è quello legato alla presenza di carotenoidi come il beta carotene, la luteina e la zeaxantina. Questi carotenoidi sono in grado di proteggere la retina, la cornea e di difendere gli occhi dai disturbi legati all’età come la degenerazione maculare, la cecità al crepuscolo, il glaucoma e la cataratta. I ricercatori sostengono che i carotenoidi assorbono i raggi di luce dannosi che entrano negli occhi evitando così danni agli occhi ed alla vista.

Ossa più forti

La bietola ha un alto contenuto di calcio: per questo motivo la sua assunzione apporta benefici alla salute delle ossa. Inoltre, è un alimento che ha proprietà preventive nei confronti dell’osteoporosi. Gli studi ci informano che il 99 % del calcio è immagazzinato all’interno delle ossa dove è necessario per mantenere la densità e l’integrità ossea. 

Un rimedio contro la stipsi

Le bietole sono ricche di fibre solubili sotto forma di mucillagini. Questo tipo di fibra facilita il transito degli alimenti a livello intestinale ed evitare quindi la stipsi. È anche in grado di favorire lo smaltimento delle sostanze tossiche dall’intestino con benefici per la salute.

Con Bioimis vi prendete cura della vostra salute.

Chiedeteci un consiglio per dimagrire senza eccessive rinunce.