In cucina , Cibi e proprietà

Pesca: la regina dei dolci d’estate

Precedenti Successivi
Proprietà delle pesche e ricette.
image description In cucina , Cibi e proprietà

Luglio è il mese delle pesche, buonissime assaporate al naturale, ma anche come ingrediente di deliziosi dolci. Allora sì a preparazioni estive fresche, gustose e facili da preparare.

La pianta della pesca (prunus persica) trae le sue origini dalla Cina, dove è coltivata da circa 5.000 anni e rappresenta un simbolo di lunga vita ed immortalità. In alcune tombe cinesi, infatti, sono state trovate ciotole contenenti questi frutti poste in prossimità del defunto come segno di buon auspicio.

In Italia la coltivazione della pesca risale al I secolo a. C., quando venne importata dalla Persia, dove era già conosciuta nel IV secolo a. C.

Volete rendere la vostra tavola dolce e fresca?

Stupite i vostri commensali con nuovi dolci, facili, veloci e leggeri a base di pesche!
Ecco alcune ricette:

Pesche grigliate

Ingredienti

  • 6 pesche
  • burro fuso (facoltativo)

Preparazione

Lavate le pesche, tagliatele a metà ed eliminate il nocciolo. Spennellate la parte interna di ciascuna metà con il burro fuso. Scaldate una piastra e apposita le pesche con la parte interna a contattato con la piastra. Grigliatele per qualche minuto.
Potete servirle da sole, accompagnate da gelato o con un ciuffo di panna montata senza zucchero. In alternativa potete preparare una crema di ricotta, amalgamando la ricotta con un po' di scorza di limone grattugiata e servire le pesche con un cucchiaio di crema di ricotta e qualche lamella di mandorla tostata. 

Sorbetto alla pesca

Ingredienti

  • 800 g di pesche mature
  • 1 limone
  • foglie di menta

Preparazione

Sbucciate le pesche, tagliatele a pezzetti, mettetele in un sacchetto e riponetele in freezer per almeno tre ore. Quando la frutta sarà congelata tiratela fuori e frullatela aggiungendo un po' di succo di limone, prima a bassa velocità e poi ad alta velocità. Servite il composto ottenuto in bicchierini con qualche foglia di menta.

Tiramisù alle pesche

Ingredienti

  • 500 g di mascarpone
  • 300 g di amaretti
  • 30 g di stevia
  • 6 tuorli d'uovo
  • 4 tazze di latte
  • cacao amaro in polvere
  • 3 pesche
  • burro
  • cannella

Preparazione

Sbattete i tuorli con la stevia, fino a che non diventeranno bianchi e spumosi. Unite poi il mascarpone e amalgamate ottenendo una crema omogenea. Sbucciate le pesche, tagliatele a tocchetti e poi saltatele in padella con burro e poi lasciatele raffreddare. Nel frattempo, versate il latte freddo in una larga ciotola e inzuppatevi gli amaretti su entrambi i lati, velocemente, per evitare che si bagnino troppo, poi adagiateli sul fondo di una pirofila rettangolare, affiancati fra loro. Ricopriteli con uno strato di pesche e poi con uno di crema. Ripetete l’operazione fino a esaurimento degli ingredienti, terminando con la crema. Lasciate raffreddare in frigo per un’ora e, al momento di servire, spolverizzate la superficie con un velo uniforme di cacao setacciato e cannella.

La pesca: un frutto eccezionale

La pesca, solitamente caratterizzata da una buccia un po' ruvida, non è soltanto ricca di gusto. Presenta anche tantissime proprietà benefiche per l'organismo, che la rendono essenziale per la vostra dieta.

Ecco le principali proprietà benefiche:

  • ricostituente e depurativa: la polpa ha proprietà rinfrescanti e disintossicanti, dovute alla presenza di calcio e potassio;
  • antiossidante: la polpa e la buccia hanno un buon contenuto di composti antiossidanti. Le vitamine, il beta-carotene, la criptoxantina, luteina e zeaxantina riducono i radicali liberi;
  • antitumorale: contiene composti fenolici e carotenoidi che possiedono proprietà anti cancro. Recenti studi suggeriscono che l’acido clorogenico presente nella pesca sia in grado di inibire la crescita di cellule tumorali. Il beta-carotene, invece, sembra avere un effetto protettivo nei confronti del tumore ai polmoni;
  • immunizzante: una pesca contiene circa il 15 % del fabbisogno giornaliero di vitamina C, che ha un ruolo molto importante nel difenderci dalle infezioni. È indispensabile per la fortificazione delle ossa e per il trasporto e l’assorbimento del ferro nel sangue,
  • regolarizzante della pressione sanguigna: l’abbondante presenza di potassio è in grado di apportare benefici all’equilibrio dei fluidi corporei. Inoltre, aiuta a reintegrare l’eventuale perdita di sali minerali dovuta all’eccessiva sudorazione tipica del periodo estivo. Il potassio ha proprietà vasodilatatrici in grado di rilassare le pareti dei vasi sanguigni, permettendo così un maggior afflusso di sangue. I suoi effetti riducono lo stress del sistema cardiocircolatorio con effetti positivi sull’ipertensione;
  • digestiva: è una buona fonte di fibra alimentare, che è in grado di assorbire i liquidi e prevenire vari disturbi come stitichezza, emorroidi e gastrite. La fibra è d’aiuto nella pulizia dell’intestino e nell’aumentare la motilità intestinale con benefici per il processo digestivo;
  • anti-colesterolo: i composti fenolici presenti nella buccia, insieme all’attività della fibra, riducono i livelli di colesterolo cattivo LDL. Aumentano inoltre la quantità di colesterolo buono HDL.

Il Programma Alimentare Bioimis contribuisce a contrastare i problemi creati dal sovrappeso e dall’obesità. Con noi potete imparare come perdere peso e mantenere la vostra forma per sempre. Contattaci per iniziare.