Buone abitudini , Alimentazione

Eccedere con lo zucchero? Danneggia la memoria

Precedenti Successivi
zucchero danneggia la memoria
image description Buone abitudini , Alimentazione

Una ricerca avverte che una dieta ad alto contenuto di zucchero, oltre a far ingrassare, potrebbe essere dannosa per il cervello.

L’eccessivo consumo di alimenti zuccherati è da sempre collegato al problema dell’obesità. Tuttavia, recenti studi hanno dimostrato che una dieta ricca di zuccheri può avere anche altre implicazioni per la salute, danneggiando lentamente il cervello di una persona.

Un problema diffuso

Anche se non c'è da preoccuparsi dell'assunzione di piccole quantità di zucchero, alcuni di noi ne consumano semplicemente troppo. Le sostanze dolcificanti - chiamate anche glucosio, fruttosio, melata e sciroppo di mais - si trovano nel 75% dei cibi confezionati presenti nei nostri supermercati.

Eccesso di fruttosio? Ne risente la memoria

Uno studio condotto dai ricercatori dell'UCLA su delle cavie da laboratorio ha scoperto che una dieta ricca di fruttosio danneggia la memoria e l'apprendimento letteralmente rallentando il cervello. 
I ricercatori hanno scoperto che i topi che avevano abusato di fruttosio avevano un'attività delle sinapsi cerebrali danneggiata: la comunicazione tra i neuroni era molto più difficoltosa.

Troppo zucchero causa danni al cervello

Il team del Charité University Medical Centre di Berlino ha scoperto che mangiare molto zucchero e carboidrati danneggia sia la struttura fisica del cervello, così come la sua funzione. I ricercatori, infatti, hanno dimostrato che alti livelli di glucosio sono associati ad un peggioramento della memoria in adulti sani, con il rischio di una maggiore incidenza di casi di demenza.
Secondo la nuova ricerca, pubblicata su Neurology, il diabete, caratterizzato da alti livelli di glucosio nel sangue, è una delle cause che influiscono sul rischio di demenza.

Il glucosio ha un effetto negativo sulla memoria nelle persone sane

Gli esperti hanno scoperto che alti livelli di zucchero nel sangue sono legati a un ippocampo più piccolo, che è un'area del cervello usato per ricordare eventi e fatti. 
La ricerca è stata condotta monitorando a breve e lungo termine i marcatori di glucosio in 141 adulti sani senza alcun segno di diabete. I partecipanti sono stati sottoposti a test sulla memoria e ad una risonanza magnetica che ha consentito di esaminare la struttura del loro ippocampo.

No allo zucchero aggiunto, ma sì al gusto

Non riuscite a trovare una dieta che vi faccia dimagrire senza stressare eccessivamente il vostro corpo? Bioimis ha la soluzione. Contattateci subito!