In cucina

Come utilizzare lo sgombro in cucina

Precedenti Successivi
Ricette con lo sgombro
image description In cucina

Con lo sgombro le ricette sono facili da preparare e il risultato è quasi sempre assicurato. 

Lo sgombro è una vera e propria miniera di proprietà benefiche per la salute. Conosciuto anche come maccarello o lacerto, fa parte dei pesci azzurri, quelli che secondo gli esperti sono tra i più salutari. Contiene Omega 3, gli acidi grassi essenziali riducono la concentrazione di colesterolo e proteggono dalle malattie cardiovascolari, iodio, essenziale per il corretto funzionamento della tiroide, potassio, ferro, fosforo, magnesio e rame.
Inoltre è ricco di vitamine del gruppo B e vitamina D, che rinforza le ossa.

Allora perchè non sfruttarlo di più in cucina? Ecco alcune ricette!

Sgombro fritto alle mandorle

Ingredienti

  • 400 g di filetto di sgombro
  • 250 g di farina di mandorle
  • olio per friggere

Preparazione
Pulite e lavate i filetti di sgombro, asciugateli bene e poi passateli nella farina di mandorle. Poi friggete dell’olio in una pentola immergendo lo sgombro per circa 5 minuti, girandolo ogni tanto. Infine, poggiate lo sgombro su un foglio di carta assorbente per scolarlo dall’olio.

Filetti di sgombro al cartoccio

Ingredienti

  • 1 kg di sgombri
  • trito di aglio e prezzemolo
  • olio d'oliva
  • mezzo cucchiaino di peperoncino
  • un cucchiaino di curcuma

Preparazione
Tagliate la testa e le pinne ai pesci, poi squamateli accuratamente e togliete le interiora. Lavateli abbondantemente sotto l'acqua corrente, asciugateli e apriteli appiattendoli come cotolette. Privateli delle spina centrale e delle lische: praticate una incisione ai lati della spina centrale poi, tenendo la lama del coltello in piatto, partite dall'incisione e procedete lentamente verso l'esterno ottenendo così i filetti. Sistemate i filetti sopra un foglio di alluminio. Versate un po' di olio sulla carta alluminio, appoggiate il filetto, aggiungete le spezie, il trito di aglio e prezzemolo. Richiudete il cartoccio e lasciatelo leggermente aperto in alto per consentire al vapore di uscire. Informate a 200° per 30 minuti circa.

Sgombro con salsa di yogurt

Ingredienti

  • 400 g di filetti di sgombro
  • 1/2 cucchiaino di zafferano
  • 1 cucchiaino di origano
  • 1 cucchiaio di olio
  • 2 scalogni tritati
  • 1 cucchiaino scarso di polvere di peperoncino
  • succo di mezzo limone
  • 100 g di yogurt
  • 1 mazzo di prezzemolo

Preparazione
Prendete i filetti di pesce e cospargeteli con lo zafferano, il peperoncino e l’origano. Metteteli in una ciotola e aggiungete il succo di limone. Lasciate in frigo per almeno 5 ore. Scaldate la piastra e versateci un filo di olio, adagiate i filetti di sgombro sulla piastra calda e proseguite la cottura a fuoco non troppo alto per circa 20 minuti, girando il pesce a metà cottura. Nel frattempo, preparate velocemente la salsina di yogurt mettendo scalogni puliti, lo yogurt e un ciuffo di prezzemolo in un mixer. Trasferite la salsa in una ciotola e portate in tavola insieme al pesce.

Sgombro farcito

Ingredienti

  • 1 Kg di sgombro
  • 5-6 cipolle
  • gherigli di noce
  • pinoli
  • uva sultanina
  • 1 pizzico di cannella
  • farina
  • 2 uova
  • pangrattato senza sale
  • prezzemolo
  • olio per friggere

Preparazione
Aprite e pulite benissimo i pesci.
Preparate la cipolla tritata finemente e mescolatela con l'uvetta, 2 cucchiai di pinoli e uno di noci, oltre ad un pizzico di cannella, un pugno di pangrattato ed abbondante prezzemolo triturato, pepe e un filo d'olio. Farcite con il composto così ottenuto i vostri pesci e richiudeteli poi con cura. Quindi procedete alla loro panatura con farina, uovo sbattuto e pane grattugiato e dorateli nell'olio bollente. Asciugateli per bene nella carta assorbente e serviteli freddi, con anelli di cipolla, pomodori e carote.

Volete provare tante nuove ricette?

Seguite il blog di Bioimis per avere qualche spunto interessante e mettervi alla prova!