Cibi e proprietà

Alloro: pianta preziosa

Precedenti Successivi
Proprietà e benefici dell'alloro
image description Cibi e proprietà

L'alloro è ottimo per i dolori reumatici e articolari e per chi soffre di artrite. Favorisce la vista, è ricco di vitamina A e combatte i radicali liberi.

L'alloro (Laurus nobilis) è una pianta della famiglia delle Lauraceae. È una pianta rustica sempreverde tipica del Mediterraneo che si adatta facilmente anche ai climi più freddi e può essere coltivata in qualsiasi tipo di terreno.
Le sue foglie sono utilizzate in cucina per le essenze aromatiche e possono essere raccolte tutto l’anno. Grazie al suo alto contenuto di oli essenziali, rappresenta un ottimo alleato della nostra salute e un profumato ingrediente in cucina.

Una pianta sacra

I Greci pensavano che le sue foglie avessero il potere di trasmettere il dono della divinazione, di allontanare la malasorte e le malattie contagiose. A Delfi, sede dell'oracolo di Apollo, i sacerdoti del dio e la pizia masticavano o bruciavano foglie di Alloro per stabilire la comunicazione con gli Dei e dormivano su "materassi" fatti di strati dei suoi fuscelli, per favorire i sogni premonitori. Nel mito raccontato da Ovidio nelle sue Metamorfosi, la ninfa Dafne fu il primo amore del dio Apollo. La giovane per sfuggire al corteggiamento del dio, si fece trasformare dalla madre Gea, in una pianta di alloro. Il dio, ormai impotente, decise di onorare questa pianta rendendola sempreverde e di farla a lui sacra. Da quel momento in poi, gli uomini l’avrebbero adoperata come simbolo di gloria, da porre sul capo dei migliori, eroi, geni e saggi, capaci di imprese esaltanti.
Anche a Roma era considerato il segno del trionfo, tanto che i generali vittoriosi ne indossavano una corona fatta con le sue fronde, quando venivano festeggiati sul Campidoglio.

Tutte le virtù dell’alloro

Già Greci e Romani sfruttavano l’alloro per le spiccate proprietà benefiche che lo hanno reso celebre nei secoli come pianta della salute dalle molteplici applicazioni.
Le sue proprietà benefiche sono dovute al suo ricco contenuto di oli essenziali, presenti sia nelle bacche che nelle foglie.

  • È considerato un digestivo naturale estremamente efficace
  • La presenza di limonene e di vitamina C lo rendono un antiossidante naturale potentissimo, in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi.
  • La vitamina C, inoltre, ha effetti anti-virali, stimola il sistema immunitario e favorisce la guarigione delle ferite.
  • Le foglie di alloro fresche, poi, sono ricche di vitamina A, indispensabile per il mantenimento della salute della vista, della pelle e delle mucose e anch’essa nota per la sua capacità antiossidante.
  • Sono presenti anche vitamine del gruppo B, la cui assunzione aiuta a trasformare il cibo assunto in energia, migliorando nel contempo l’efficienza del metabolismo, e numerosi sali minerali (tra cui potassio, rame, calcio, manganese, ferro, selenio, zinco e magnesio).
  • Infine, l'alloro si caratterizza per la sue proprietà astringenti e diuretiche.
  • Viene usato per il trattamento di artrite, dolori muscolari, bronchite e sintomi dell’influenza.
  • L'infuso di alloro si può usare anche per disinfettare il cavo orale.

L’alloro in cucina

Nella nostra tradizione gastronomica l'alloro è senza dubbio una delle erbe aromatiche più utilizzate: il suo sapore è molto deciso e ben si sposa per valorizzare i piatti più diversi, soprattutto quelli dal gusto "importante".
Ottimo con la carne e in particolare con selvaggina e arrosti, l'alloro è anche perfetto per dare una marcia in più alle minestre di legumi. Le foglie essiccate o anche fresche sono perfette per dare quel tocco in più alle zuppe, così come per preparare degli infusi.
Non solo carne: anche la delicatezza tipica del pesce può essere valorizzata da qualche foglia di alloro. Il branzino arrosto è un pesce che si sposa egregiamente con l’alloro, così come i crostacei.

Bioimis vi aiuta a mantenervi in forma

Scegliete il vostro programma di dimagrimento personalizzato!