Combatti lo stress con i ravanelli

Precedenti Successivi
ricette;consigli; alimentazione sana; dieta;
image description In cucina , Cibi e proprietà , Buone abitudini , Alimentazione

Purificano il sangue e aiutano il corretto funzionamento del metabolismo, ma aiutano anche a sconfiggere l'ansia. Come? Grazie al buon contenuto di vitamine del gruppo B.

Problemi di stress? La soluzione potrebbe essere a portata di mano.
Recenti studi hanno dimostrato che il regolare consumo di ravanelli può portare a una decisa riduzione degli stati d'ansia. Sono, infatti, ricchi di vitamine C, B, ferro e zolfo, che riescono a calmare il sistema nervoso in caso di stress e a favorire il corretto funzionamento del metabolismo.
Ma queste non sono le sole proprietà benefiche di questa piccante verdura estiva. Scopriamole tutte!

I ravanelli sono ortaggi piccoli, colorati e gustosi, ricchi di nutrienti, vitamine, ferro e magnesio, perfetti per arricchire i piatti dell'estate. 

Le principali proprietà benefiche

  • Contrastano ritenzione idrica e cellulite, grazie al contenuto di potassio e all’elevata quantità di acqua, che stimolano la diuresi, evitando l’accumulo di liquidi.
  • Calmano la tosse e rilassano il sistema nervoso.
  • Alcune sostanze presenti in radici e foglie hanno funzione antibatterica e antisettica.
  • Sono disintossicanti perché grazie alle fibre, alla grande quantità di acqua e alla presenza di zolfo, un minerale che equilibra il pH della pelle e disintossica dalle tossine accumulate, vengono eliminate scorie e sostanze estranee dannose per l’organismo,in particolare fegato e reni.
  • Favoriscono la perdita di peso: l'elevato contenuto di fibre e il basso indice glicemico rendono questi ortaggi utili nell’abito di un regime dietetico ipocalorico.
  • Contrastano l’azione dei radicali liberi grazie al contenuto di antiossidanti quali la vitamina C, il beta-carotene, la luteina e la zeaxantina.
  • Contrastano la formazione di parassiti a livello intestinale.
  • Leniscono il prurito provocato dalle puntura di insetti.

Del ravanello è possibile mangiare sia le foglie che la radice. Le prime possono essere impiegate per fare il pesto, oppure come un ingrediente per una frittata sfiziosa, mentre la radice viene consumata cruda o cotta, per dare un tocco di colore e di sapore alle insalate, alle minestre e ad altri contorni, nonché alla carne. Con il caldo estivo, però, spesso non abbiamo voglia di metterci a cucinare. 

Ecco alcune ricette fresche e sfiziose con i ravanelli:


Insalata di pesche e ravanelli

Ingredienti

  • 4 pesche bianche
  • 12 foglie di basilico viola
  • 1 gambo di sedano
  • 8 ravanelli
  • germogli di ravanello
  • 400 g di pomodori pachino
  • ½ cipollotto
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • succo di 1 limone
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe

Preparazione
Lavate gli ortaggi e le pesche e asciugateli accuratamente, eliminate il nocciolo alle pesche e riducetele a tocchetti. Affettate finemente i ravanelli a rondelle, tagliate a quarti i pomodorini e tritate il sedano e il cipollotto. Versate tutti gli ingredienti in un'insalatiera, aggiungete il basilico e i germogli di ravanello. A parte, preparate un'emulsione di olio, pepe, cannella e succo di limone. Aggiungete all'insalata e mescolate bene.


Insalata di avocado e ravanelli

Ingredienti

  • 100 g di valeriana
  • 2 arance
  • 1 avocado
  • 1 finocchio
  • 10 noci
  • 6 ravanelli
  • ½ limone
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • pepe
  • 1 pizzico di peperoncino in polvere

Preparazione
Sbucciate l'avocado maturo e tagliatelo a fette, poi concentratevi sulle arance, privandole della buccia e di tutte le parti bianche, cercando di recuperare il succo fuoriuscito. Dividete le arance in spicchi e riuniteli in una insalatiera insieme all'avocado e alla valeriana lavata e asciugata. Lavate e tagliate il finocchio in strisce sottili, tenendo qualche ciuffo da parte, poi pulite e affettate i ravanelli. Trasferite il tutto in un'insalatiera, insieme alle noci. Sgusciate. In una ciotola capiente mescolate con la frusta il succo d'arancia rimasto, il succo filtrato del limone, il pepe, il peperoncino e l'olio fino a ottenere una salsa omogenea, che verserete direttamente sull'insalata. Servite freddo.


Insalata di gamberi, ravanelli e cetrioli

Ingredienti

  • 800 g di gamberetti
  • 2 cetrioli
  • 2 carote
  • 1 cuore di sedano bianco
  • 8 ravanelli
  • 1 peperone giallo
  • 20 g di olio extravergine di oliva
  • 10 g di succo di limone
  • pepe
  • un pizzico di curry

Preparazione
Pulite i gamberetti, eliminate le zampette e aprite il carapace per tutta la lunghezza, poi schiacciate sulla coda in modo da staccare il gambero dal carapace. Con l'aiuto di uno stuzzicadenti eliminate il budello che si trova sul dorso e lessate i gamberetti in acqua bollente per 4-5 minuti, scolateli e passateli sotto acqua corrente fredda. A questo punto lavate il prezzemolo, eliminate i gambi, asciugatelo e tritatelo. In una ciotola versate il succo di limone, l'olio, il prezzemolo, il curry e il pepe ed emulsionate la salsa con una frusta finché sarà ben amalgamata. Lavate e mondate tutte le verdure, tagliatele a fette molto sottili e disponetele nei piatti. Unite i gamberetti e condite con la salsa.


Insalata di carote e ravanelli

Ingredienti

  • 2 carote
  • 8 ravanelli
  • 1 costa di sedano
  • ½ cipolla rossa
  • ½ cucchiaio di yogurt
  • ½ limone
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 mazzetto erba cipollina
  • pepe

Preparazione
Pulite le verdure e tritate finemente la cipolla, poi mettetela a bagno per circa 10 minuti, sgocciolatela e asciugatela. Nel frattempo, spellate le carote, quindi con il pelapatate ricavate delle strisce molto sottili in senso obliquo. Sciacquate bene i ravanelli e tagliateli a rondelle sottilissime, poi eliminate i filamenti dalla costa di sedano e riducetela a dadini. Versate in una piccola ciotola lo yogurt, il succo del limone e 4 cucchiai di olio, unite un pizzico di pepe e qualche stelo di erba cipollina tagliuzzato con le forbici, poi emulsionate bene gli ingredienti con una forchetta. Versate in una ciotola tutte le verdure, unite la salsa ottenuta e mescolate bene, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti. Decorate con qualche stelo di erba cipollina e servite.


Continuate a seguire il blog di BIOMIS per scoprire i segreti di un’alimentazione sana e naturale!